La lettera da un solo foglio per Roma pagava 36 bajocchi; per l’Italia, 48; per Germania, Inghilterra, Olanda, 60; per la Spagna, 96; per Costantinopoli, 128²⁴⁹: il che vuol dire che la tassa di una lettera ordinaria costituiva il guadagno d’una, due giornate d’un maestro, d’un impiegato! ²⁴⁹ D’Angelo, Giornale ined., pp. 327-28.

36 Fra piacer tanti, ovunque un arbor dritto vedesse ombrare o fonte o rivo puro, v'avea spillo o coltel subito fitto; così, se v'era alcun sasso men duro: ed era fuori in mille luoghi scritto, e così in casa in altritanti il muro, Angelica e Medoro, in vari modi legati insieme di diversi nodi.

36 E senza disarmarsi, sopra il letto, col viso volta in giù, tutta si stese, ove per non gridar, che sospetto di facesse, i panni in bocca prese; e ripetendo quel che l'avea detto il cavalliero, in tal dolor discese, che più non lo potendo sofferire, fu forza a disfogarlo, e così a dire: 37 Misera! a chi mai più creder debb'io? Vo' dir ch'ognuno è perfido e crudele, se perfido e crudel sei, Ruggier mio, che pietoso tenni e fedele. Qual crudelt

36 E come quel ch'avea il pensier ben fermo di quanto volea far, si mosse ratto; e perché alla donzella essere schermo, e la fera assalir potesse a un tratto, entrò fra l'orca e lei col palischermo, nel fodero lasciando il brando piatto: l'ancora con la gomona in man prese; poi con gran cor l'orribil mostro attese.

36 Tu mi pregasti, non sapendo ch'io fossi Ruggier, ch'io ti facessi avere la donna; ch'altretanto saria il mio cor fuor del corpo, o l'anima volere. Se sodisfar più tosto al tuo disio, ch'al mio, ho voluto, t'ho fatto vedere. Tua fatta è Bradamante; abbila in pace: molto più che 'l mio bene, il tuo mi piace.

36 Ben pensa quel che le parole denno volere inferir più; ch'ella l'accusa che la convenzion ch'insieme fenno, non le osservava: onde per farne iscusa, di volerle parlar le fece cenno: ma quella gi

36 Mentre la sete, e de l'andar fatica per l'alta sabbia e la solinga via gli facean, lungo quella spiaggia aprica, noiosa e dispiacevol compagnia; trovò ch'all'ombra d'una torre antica che fuor de l'onde appresso il lito uscia, de la corte d'Alcina eran tre donne, che le conobbe ai gesti ed alle gonne.

[Nota 36:

36 Ed ode come avendo gi

Anche qui la rocca sorgeva sopra una rupe isolata, forte per natura, che scendeva a picco dalla parte delle paludi pontine. Era di forma quadrata, e la circondava una doppia fila di mura. Vi si può ancora entrare per una antica porta, di forma rotonda, simile ad una torre od al pilastro di un ponte, alta circa 36 piedi.