1 - 10 from 10
Noi ha stato significato per diuerse lettere di quanto ha passato circa diuina naue nostra chiamata Iesus, sopra il quale in agiuto di Ricciardo Skegs, vno de gli nostri mercanti di essa gia morto, veniua vn certo Francese per sopra cargo, chiamato Romano Sonings, il quale per non esser ben portato secondo che doueua, volendo importer seco vn altro Francese debitore a certi vostri sensa pagarcene, per giusticia era appiccato col patron Inglese Andre Dier, che come simplice credendo al detto Francese, senza auedercene de la sua ria malitia non retornaua, quando da vostra magnifica Signoria gli era mandato. La morte del detto tristo Francese approuiamo como cosa benfatta. [Sidenote: Edoardo Barton et Mahumed Beg.] Ma al contrario, doue lei ha confiscato la detta naue e mercantia en essa, et fatto sciaui li marinari, como cosa molto contraria a li priuilegij dal Gran Signor quattro anni passati concessi, et da noi confirmati di parte de la Serenissima Magesta d'Ingilterra nostra patrona, e molto contraria a la liga del detto Gran Signor, il quale essendo dal sopra detto apieno informato, noi ha conceduto il suo regale mandamento di restitutione, la qual mandiamo a vostra magnifica Signoria col presente portator Edoardo Barton, nostro Secretario, et Mahumed Beg, droguemano di sua porta excelsa, con altre lettere del excellentissimo Vizir, et inuictissimo capitan di mar: chiedendo, tanto di parte del Gran Signor, quanto di sua Serenissima Magesta di V. S. M. che gli huomini, oglij, naue col fornimento, danare, et tutti altri beni qualconque, da lei et per vestro ordine da gli nostri tolti siano resi