Ed egli si annuvolò. La duchessa aveva gi

Aveva scelto un bel diversivo. Ma egli non era molto fino; d'altronde non poteva saper tutto. Federico si annuvolò più di prima. , rispose secco secco. Pareva che su quell'argomento ei non volesse altre interrogazioni. Dal Pozzo mutò discorso. Ah ! una cosa volevo chiederti; hai una sorella dunque? Federico lo interruppe. So che vuoi dirmi.

Noi sappiamo quanto il povero Muzio amasse la bella straniera, pure un'ombra di sospetto, di gelosia, non annuvolò la sua fronte al lasciarla così sola in compagnia dell'avvenente suo amico. E Giulia, sola col più bel giovine di Roma e giovane e bellissima lei stessa, non correva pericoli? No! l'amore di Giulia per il suo Muzio, era di pura e forte tempra, amore che non s'altera, che non muore, che non cambia per cambiar d'et

Dissi così, perchè pensavo che donna Maria potrebbe possedere anche l'altra, e che vorrei ricuperarla. Il duca si annuvolò. È vero! colei è capace di mostrarla a tutta Catania per vendicarsi e deridermi. Lasciate fare a me.... Che gli scrivevate nell'altra lettera? Che mio padre aveva dato il suo assenso, e che egli poteva presentarsi a lui.

Chi la portò? domandò don Francesco, che era solo nel suo gabinetto. Un servo della principessa, eccellenza. Il duca si annuvolò. Che può scrivermi ancora quell'intrigante? disse tra . Fu un istante per rimandare la lettera; ma poi pensò che, se donna Maria ardiva scrivergli ancora, non era senza grave motivo. E.... d

A queste parole Margherita discese sull'aia; la zia cieca fece atto di levarsi da sedere; ma ripigliato il suo posto, annuvolò come chi ha ombra di qualche cosa.

Ma parve che tosto un interno forte pensiero sorgesse a dominarlo e lo distogliesse dalle cose circonvicine, per portare la mente chi sa in quale regione, poichè il suo sguardo si fece fiso e senza luce come quello d'occhio che non vede, la fronte gli si annuvolò e le guancie gli si contrassero come se fosse assorto in una profonda e dolorosa meditazione.

Hai da chiedermi qualche cosa? E a Lucilla disse il giovine con peritanza a Lucilla posso dir nulla? La fronte del signor Mariano si annuvolò. Lucilla proseguì Roberto è la fanciulla che amo, è quella che dovrebbe essere un giorno mia sposa. Non ha diritto a tutte le mie confidenze?

Una mattina il cielo si annuvolò. Pietro si sentiva mesto e se ne stava sul terrazzo, contemplando al solito i due giovanetti che venivano dal fondo del parco. Non gli erano mai sembrati così belli; s'avanzavano lentamente, con molti fiori di vivacissimi colori tra le mani. Un raggio di sole che squarciava due nuvoloni quasi neri, cadeva su di loro ad illuminarli.

Ed il volto del duca si annuvolò.... Una specie di sorriso amarissimo sfiorò le sue labbra; ma fu un lampo!...